Linea di vinificazione delle Cantine Riunite

Tradizione e futuro

“Grazie alle funzioni integrate nella piattaforma di Progea sono riuscito ad ottenere tutto quello che mi ero prefissato alla partenza e anche qualcosa in più”

Ing. Gianluca Torelli
Direttore tecnico Cantine Riunite & CIV S.C.Agr.

Cantine Riunite si è dotata di Movicon per disporre di strumenti moderni all’avanguardia

La supervisione della produzione controlla l’efficienza produttiva e gli stati delle tre linee di imbottigliamento. La pagina principale visualizza la situazione generale delle tre linee, rappresentata da un grafico a torta, lo stato della linea (non in produzione, produzione a pieno regime e linea OFF), il numero di bottiglie passate dalla riempitrice e dall’etichettatrice.
Per sviluppare e mettere in funzione questo bel progetto, Torelli, ha impiegato poco più di un anno, senza comunque lavorarci con continuità in quanto le sue mansioni vanno oltre a quelle di progettista di sistemi di supervisione. Il risultato ottenuto è stato quello desiderato, principalmente tenere sotto costante controllo la manutenzione, gli allarmi e le anomalie.

I PROTAGONISTI

Cantine Cooperative Riunite

Cantine Riunite non ha mai smesso di crescere: è diventata leader mondiale nella produzione di Lambrusco e vini frizzanti emiliani nonché il principale esportatore di vino italiano in tutto il mondo.

Scopri di più

Il 10 febbraio del 1950 nascono le Cantine Cooperative Riunite in Provincia di Reggio Emilia, espressione non solo dell’eccellenza produttiva dell’Emilia contadina, ma anche di quella volontà di cooperazione che trasforma le piccole cantine di paese e i singoli produttori in una realtà economica di rilievo internazionale. Per la fase di vinificazione Cantine Riunite si è dotata di strumenti moderni e all’avanguardia, per poter così disporre di tecniche di lavorazione al passo coi tempi ed ottenere un vino eccellente, valorizzazione dello sforzo compiuto dai soci produttori reggiani lungo tutta la filiera.
L’applicativo è stato sviluppato interamente dall’ufficio tecnico di Cantine Riunite, il cui responsabile l’Ing. Gianluca Torelli è stato il promotore del progetto.
L’architettura del sistema comprende un server di Movicon, due client e un web client. I due client, dai quali è possibile accedere a tutte le pagine del progetto, previa identificazione tramite password, sono dislocati nell’ufficio del responsabile di manutenzione e nell’ufficio del direttore di produzione. Il web client è utilizzato come jolly in quanto l’accesso può avvenire da un qualsiasi personal computer o dispositivo attraverso un browser. Il progetto che è comunque unico, ingloba i due reparti di Manutenzione e Produzione, dove appunto, sono stati installati i due client.