Il ruolo di Movicon.NExT nel progetto INCLUSIVE

Il Business Developer di Progea Jean Marc Willems è stato intervistato da Massimiliano Luce per Automazione Industriale, insieme al Prof. Fantuzzi del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia, nell’ambito del progetto europeo INCLUSIVE per capire come diventa possibile colmare il divario con la complessità delle macchine, grazie a HMI intelligenti in grado di adattarsi alle capacità degli operatori. L’obbiettivo che Progea si è prefissata con la partecipazione al progetto è di offrire soluzioni avanzate e di scoprire nuovi scenari applicativi.
Uno dei ruoli di Movicon.NExT nel progetto INCLUSIVE è quello della raccolta e dell’elaborazione dati in tempo reale. Movicon.NExT infatti mette a disposizione Connext, un server OPC UA, che offre funzionalità avanzate e si articola in due strati: il primo comunica con l’hardware di campo e raccoglie i dati, il secondo li elabora, li storicizza  e li trasmette in modo sicuro, grazie al modello di comunicazione dati OPC UA nativo, verso altri moduli come HMI grafico 2D/3D, server di database o soluzioni di terze parti locali o distribuite in rete o nel Cloud.